Focaccia con friggitelli e pecorino

Focaccia con friggitelli e pecorino

Focaccia con friggitelli e pecorino, una delle mie preferite, tra tutte le focacce ripiene che faccio spesso. L’impasto è fatto con semola rimacinata di grano duro, per cui durante la cottura si crea una crosticina croccante davvero deliziosa.

Mi piace molto anche questa varietà di peperoni, la loro stagione è appena iniziata e l’ho inaugurata con questa preparazione. I friggitelli hanno la pellicina sottile, che non si stacca dalla polpa, per cui sono perfetti come farcitura. La loro dolcezza, con il sapore deciso del formaggio pecorino, rendono questa focaccia un’autentica leccornia. Potete farla sia con pasta madre, che con lievito di birra, provatela.

Focaccia con friggitelli
Prova altre ricette con friggitelli

Focaccia con friggitelli e pecorino

Ingredienti per una teglia da 28 cm (8 fette)

Per l’impasto
300 g di semola rimacinata di grano duro
210 ml di acqua
90 g di pasta madre rinfrescata e raddoppiata (oppure 3 g di lievito di birra fresco)
6 g di sale fino
Olio extravergine di oliva per ungere e spennellare

Per il ripieno
500 g di friggitelli
4 cucchiai di pecorino grattugiato
3 cucchiai d’olio extravergine di oliva
1 cucchiaino raso di sale
1 spicchio d’aglio
Una manciata di foglie di basilico

Focaccia ripiena con friggitelli

L’impasto può essere fatto manualmente, o con la planetaria. Si può usare pasta madre o lievito di birra fresco, in quest’ultimo caso si accorciano un po’ i tempi di lievitazione.

Setacciate la farina e aggiungete l’acqua con il lievito, impastate sino a rendere il composto omogeneo e incordato. Tenete presente che le semole non sono tutte uguali, alcune assorbono più acqua, quindi regolatevi mettendola un po’ alla volta. La consistenza dovrà essere comunque morbida.
Coprite e fate riposare per 30 minuti, poi lavorate l’impasto per altri 5 minuti. Infine effettuate un giro di pieghe e posatelo in una ciotola unta con un velo d’olio e coperta con pellicola. Attendete 2 ore (1 ora, se usate lievito di birra), quindi mettetelo in frigorifero per circa 8 ore.

Trascorso questo tempo, rimettete l’impasto a temperatura ambiente e fate lievitare sino al raddoppio. Dividetelo in due pezzi uguali, formate due panetti e lasciate lievitare ancora per 1 ora.

Nel frattempo cuocete i friggitelli. Lavateli con cura, eliminate i piccioli e i semi interni, tagliateli a strisce.
Scaldate l’olio in un tegame e fate dorare l’aglio, quindi aggiungete i friggitelli, salate e mettete il coperchio. Fate cuocere sino a che saranno morbidi, ci vorranno circa 15 minuti. Spegnete la fiamma e fate freddare.

Formatura e cottura

Stendete i due panetti di impasto con le mani e posatene uno nella teglia leggermente unta. Distribuite in superficie i friggitelli e spolverizzate con il pecorino grattugiato. Ricoprite con l’altro disco di impasto e premete bene sui bordi per sigillare. Con un coltello praticate dei tagli in superficie, quindi spennellate con poco olio.

Cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 20 minuti, fate dorare la superficie, quindi sfornate. La focaccia con friggitelli e pecorino è buona calda, o appena si fredda. Io la trovo ottima anche il giorno dopo.
Focaccia con friggitelli e pecorino
Seguitemi anche su Pinterest