Funghi prataioli al forno

Funghi prataioli a forno 

Funghi prataioli cotti al forno 

I Funghi prataioli al forno possono essere proposti come contorno, o come antipasto. Gustosi, leggeri e facili da preparare, sono perfetti per questa stagione, anche misti ad altri ortaggi.
Possono essere utilizzati anche come condimento di primi piatti, o per farcire deliziose bruschette di pane.

Prima di infornarli, per esaltarne il sapore e il profumo, li ho conditi bene con olio, aceto e pepe. Poi li ho fatti cuocere nel forno caldo con rametti di rosmarino.
I funghi prataioli al forno sono squisiti sia caldi, che freddi e possono essere preparati in anticipo.
Proprietà nutritive dei funghi prataioli: poco calorici e privi di colesterolo, contengono sali minerali come zinco, potassio e fosforo. E inoltre, vitamina D e niacina.
Funghi prataioli a forno 
Provate anche la ricetta dei funghi fritti

Funghi prataioli al forno

Ingredienti per 4 porzioni

600 g di funghi freschi prataioli (possibilmente tutti della stessa misura)
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 cucchiaio di aceto bianco
1 rametto di rosmarino
½ cucchiaino di sale
1 spruzzata di pepe

Preparazione dei funghi

N.B. I tempi di cottura indicati si riferiscono a funghi delle dimensioni di una grossa noce. Se li prendete più grandi, o li tagliate in 4 pezzi, oppure calcolate tempi più lunghi.

Pulite con cura i funghi, eliminate le parti terminali contenenti terra, quindi sciacquateli velocemente.
Tamponateli con un canovaccio per asciugarli e tagliateli a metà, con tutto il gambo. Non è necessario pelarli, la pellicina è commestibile e a mio avviso sono anche più buoni.

Metteteli in una ciotola capiente, versate l’olio extravergine di oliva e l’aceto bianco. Mescolate con le mani e massaggiateli delicatamente, per cospargerli bene. Unite anche il sale, il pepe e il rosmarino diviso in ciuffetti, mescolate con una forchetta per distribuirli.
Funghi champignon a forno 

Trasferite i funghi dentro una teglia e cuoceteli per circa venti minuti nel forno preriscaldato a 180°.
Tenete d’occhio la cottura, dopo circa 10 minuti i funghi perderanno il liquido, proseguendo la cottura si dovrà restringere.
I funghi prataioli al forno sono pronti, portateli a tavola come contorno di piatti di carne, uova o formaggi.

Seguitemi anche su Pinterest



Condividi