Pomodorini confit

Pomodorini confit

pomodorini datterini confit
I Pomodorini confit sono un delizioso contorno a base di pomodorini datterini (o ciliegino) cotti in forno a bassa temperatura. Preventivamente conditi con poco olio, erbe aromatiche e zucchero di canna, vengono caramellati con una cottura lenta.
Possono essere serviti in modo semplice, per accompagnare secondi piatti di vario tipo: carne, pesce, uova, formaggi. Oppure usati come ingrediente versatile per arricchire la pasta, le bruschette, il riso o gustosi sformati.
Li ho provati con varie tipologie di pomodorino, dal piccadilly, al pachino, ai comuni san marzano. A mio avviso rendono meglio con i datterini, perché si asciugano bene, ma restano morbidi. Mentre con altre qualità tendono a seccarsi un po’.

E’ una preparazione semplicissima, che chiunque può riprodurre, serve solo attenzione ai tempi e alla cottura.
Per la buona riuscita della ricetta, infatti, è importante controllare bene la temperatura del forno, che non superi i 160°. Si può impostare sia con funzione ventilata, sia statica, anche se nel primo caso si accorciano un po’ i tempi. Ma anche con forno statico si può usare qualche accorgimento. Ad esempio, aprire ogni tanto lo sportello del forno, per far uscire l’umidità prodotta dai pomodorini.

Come erbe aromatiche, sconsiglio quelle fresche (come basilico e prezzemolo), perché con la cottura perdono il profumo. Invece, sono più adatti il timo, l’origano, il rosmarino essicati e tritati finemente.
Eventualmente, si può aggiungere un po’ di basilico fresco a fine cottura, al momento di servire. Provateli!
Ho messo indicativamente 4 porzioni, ma tenete presente che essendo dolci, di pomodorini confit se ne mangiano pochi alla volta.
Pomodorini confit

Pomodorini confit

Ingredienti per 4 porzioni
600 g di pomodorini datterino (o ciliegino)
4 cucchiaini d’olio extravergine di oliva
2 cucchiai di erbe aromatiche essicate e tritate (io ho usato origano e timo)
2 cucchiai di zucchero di canna (o semplice semolato)

Lavate i pomodorini con abbondante acqua corrente, scolate e asciugate delicatamente con un canovaccio. Tagliateli a metà nel verso della lunghezza e posateli su una placca foderata con carta da forno.
Versate su ciascuno qualche goccia d’olio, distribuite anche le erbe aromatiche e un pizzico di zucchero.
datterini confit

Mettete in forno preriscaldato a 150/160° e cuocete fino a che saranno abbastanza disidratati (non secchi). Con forno ventilato servirà circa 1 ora, con funzione statica circa 2 ore.
Valutate bene con le caratteristiche del vostro forno e se la temperatura dovesse salire, abbassatela leggermente. Eviterete che i pomodorini si cuociano troppo in fretta, diventano sfatti, piuttosto che caramellati.
Spegnete il forno e lasciate freddare i pomodorini, quindi estraete la teglia dal forno e serviteli secondo i vostri gusti.
I pomodorini confit si conservano diversi giorni in frigorifero, ma finiranno subito, ve lo assicuro.

Due idee per utilizzare i pomodorini confit

  1. Come condimento della pasta: Farfalle con nduja e pomodorini confit
  2. Come antipasto: Crostini con gorgonzola, pomodorini confit e noci

Se vi piacicono le mie ricette, seguitemi anche su Twitter

Condividi