Scorza di arancia in polvere

Scorza di arance in polvere
Avete mai fatto la Scorza di arancia in polvere? E’ un sistema semplicissimo e molto utile per conservare l’aroma delle arance per i mesi in cui non si trovano fresche, mantenendone quasi tutto il profumo e utilizzandola per aromatizzare dolci (torte, plumcake, biscotti, brioche), macedonie, insalate di verdura, pietanze salate in genere (pesce, carne, etc.). Mi è capitato di provare le polveri in bustina che vendono in commercio, ma sinceramente non mi sono piaciute, sanno di conservante e sono prive di aroma. In questo modo invece mi trovo decisamente meglio. Non serve altro che scorza di arance non trattate, che conserverete man mano che le mangerete, quindi niente di più semplice e nessuno spreco.
Vi spiego come farla. Ammesso ci sia qualcosa da spiegare, in un’operazione così semplice.
Buccia di arance in polvere

Scorza di arancia in polvere

Ingredienti
Scorza di arance biologiche non trattate.
Occorrente
1 coltellino affilato
1 tritatutto che polverizzi facilmente semi e frutta secca
Vasetti di vetro pulitissimi e asciutti, meglio quelli piccolini, cosi la polvere non prenderà aria in continuazione.

Acquistate delle arance naturali, con la buccia non trattata. Prima di mangiarle, lavatele con acqua fresca corrente ed asciugatele con delicatezza, prelevate la buccia, cercando di evitare il più possibile la parte bianca. Tagliate a pezzi la scorza raccolta e mettetela in un vassoio in cui avrete messo della carta da cucina, o un foglio di carta da forno. Mettete in un luogo fresco, ma ben asciutto e riparato della casa, se è il caso copritele con una garza, in modo che non prendano polvere, ma non facciano muffa. Lasciatele essiccare finchè le sentirete dure e si spezzeranno facilmente, senza presentare parti molli.
Essicare scorze di arancia
Trasferitele nel tritatutto e passatele finchè saranno completamente polverizzate. Riempite i vasetti con questa polvere e conservateli in luogo fresco e asciutto. Se pensate di farne tanta, potete anche metterli in frigorifero, ben chiusi e con le capsule protette esternamente da pellicola.
La scorza si arancia in polvere è ottima per profumare qualsiasi pietanza, soprattutto i dolci che prevedono buccia grattugiata di questo agrume, come ad esempio la crema, la frolla, etc. Calcolate 1 cucchiaino raso in sostituzione della scorza di 1 arancia.
Scorza di arancia in polvere

Seguimi anche su Facebook

4 Commenti

  1. Brava, un suggerimento utile! Io lo faccio con le bucce utilizzate per il liquori (della serie “non si butta via niente”) e le trito insieme allo zucchero. Siamo delle risparmiatrici 😉

    • Ciao Anna, grazie! Ma davvero? E poi come le utilizzi? Per i dolci? Come le conservi? Hai per caso un post nel tuo blog?

I commenti sono bloccati.